Presentato Prowinter 2023, il Salone che raddoppia

0
510
(Foto: Marco Parisi)

Due date per la XXIII edizione del tradizionale appuntamento del mondo B2B degli sport invernali. A metà gennaio, Fiera Bolzano ospita il prodotto “sci” con le anteprime delle collezioni 2023/24. Poi, ad Aprile 2023, secondo incontro con il ritorno di Prowinter Season Finale: una giornata di lavori per fare il punto a fine stagione

È stata presentata questa mattina la prossima edizione di Prowinter, il tradizionale appuntamento che raccoglie tutto il mondo B2B degli sport invernali nei padiglioni di Fiera Bolzano. La manifestazione, che giunge alla XXIII edizione, è in programma nelle nuove date dell’11 e 12 gennaio 2023, con una coda successiva ad Aprile ’23.

Doppio appuntamento, pertanto, per Prowinter: uno sdoppiamento pensato per rispondere a un mutato scenario del mercato, come ha spiegato Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano: «Partiamo dal presupposto che lo scenario internazionale è radicalmente cambiato: il mercato globale delle materie prime ha influenzato l’intera filiera di produzione di attrezzatura, accessori e abbigliamento, e le aziende produttrici hanno dovuto riorganizzare i tempi di lavorazione e distribuzione. Di conseguenza, anche i negozi e i noleggi si sono visti costretti a riprogrammare i propri ordini».

Queste le considerazioni alla base del nuovo calendario. Il primo appuntamento (mercoledì 11 e giovedì 12 gennaio, appunto) ripercorre il classico format della manifestazione come punto di incontro tra produzione e retail. «Il target dei visitatori sarà, come di consueto, il noleggio dell’articolo sportivo invernale, ma con un forte ampliamento verso il retail, ovvero i negozianti che vogliono vedere in anteprima le collezioni della stagione 2023/24», conferma Mur.

Ad Aprile 2023, il secondo meeting con Prowinter Season Finale: una giornata di incontri a fine stagione con premiazioni e riunioni fra operatori, atleti e consumatori finali, e naturalmente la presenza delle aziende di settore.

Soddisfazione tra le aziende

La nuova collocazione nel calendario e la doppia formula sono stati recepiti dai brand con grande partecipazione ed entusiasmo e per i negozianti rappresenta l’occasione privilegiata di vedere in anteprima le collezioni dell’inverno 2023/24 e valutare per tempo le proprie scelte strategiche di acquisto.

«Siamo felici di poter tornare a Fiera Bolzano in grande stile. Gran parte delle aziende del Pool Sci Italia saranno presenti sotto l’egida del Consorzio e crediamo fortemente nel nuovo format promosso da Prowinter», ha confermato Corrado Macciò, Presidente Pool Sci Italia. «Anticipare a gennaio le date della fiera significa aver compreso le nuove esigenze del mercato che ha visto uno spostamento di asse e di dinamiche. Prowinter diventerà sempre più la fiera di riferimento per il mercato B2B della montagna a 360 gradi».

Positivo il riscontro anche da parte del settore del rental, come ha sottolineato Stefano Patella, Rent Manager di Decathlon Italia: «La stagione di Decathlon Rent è iniziata molto bene, sia presso i nostri negozi che presso i nostri partner convenzionati. Prowinter rappresenta un’ottima occasione per incontrare tutti gli operatori e i professionisti del settore ed allargare il nostro network. Le giornate permetteranno di fare un punto della situazione in un momento strategico della stagione sciistica, nonché di toccare con mano le novità del prossimo anno».

Un premio per gli espositori

Non solo il calendario tra le novità 2023 di Prowinter. Con questa edizione, infatti, gli Organizzatori lanciano anche l’iniziativa Prowinter Award “Retail”, un premio riservato agli espositori che mira a dare visibilità, spazio e voce a innovazione e qualità.

Il riconoscimento, suddiviso nelle due categorie “Sci” e “Scarponi” da sci alpino, si ripropone di premiare i prodotti migliori come innovazione e performance che i consumatori troveranno in negozio il prossimo inverno.

«Abbiamo ricevuto oltre venti candidature e siamo molto soddisfatti dei prodotti finalisti che abbiamo identificato», ha spiegato Elio Bottero, Presidente della giuria, che ha illustrato l’iniziativa a fianco dell’ex sciatrice Verena Stuffer, dell’imprenditore nella grande distribuzione sportiva Alessandro Monti, del designer specializzato in industrial design dello sport Manuel Bottazzo e del giornalista con una grande expertise nel campo della moda e dello sport Giovanni Audiffredi.

«I criteri di valutazione che abbiamo utilizzato hanno tenuto conto di quattro elementi chiave: il design, l’innovazione, la vendibilità e lo storytelling. Tra i finalisti per la categoria “Sci” abbiamo scelto: Rossignol, Blizzard e Kästle. Per la categoria “Scarponi” saranno Salomon, K2 e Lange a contendersi il primo Prowinter Award “Retail”».

Ma chi, tra questi? Appuntamento con la cerimonia di apertura della XXIII edizione di Prowinter, in agenda per mercoledì 11 gennaio 2023, durante la quale verranno anche svelati nomi e prodotti dei brand vincitori.