Plan de Corones, paradiso del fondo

0
730

Il territorio Plan de Corones offre oltre 120 chilometri di piste di ogni livello tecnico, che regalano al fondista emozioni uniche. Sia il principiante sia “i campioni” qui trovano una ampia varietà di percorsi, dai tragitti più facili e pianeggianti ai tracciati da Coppa del Mondo. E sempre immersi in uno scenario naturale unico

C’è una zona, nel cuore dell’Alto Adige, che sembra nata appositamente per realizzare i sogni dei fondisti: neve abbondante, itinerari suggestivi, piste ben preparate e panorami da togliere il fiato (e non per lo sforzo sugli sci).

È il territorio Plan de Corones, che abbraccia la Valle Anterselva, San Vigilio, Brunico, Valdaora e Chienes. Un’area che ospita ben 120 chilometri di piste di sci da fondo, all’interno di un palcoscenico naturale unico al mondo.

Già il fondo è, per sua natura, un’attività che permette di unire la soddisfazione sportiva individuale al desiderio di una vacanza attiva. Relativamente facile anche agli inizi, semplice e sicuro, è uno sport che ben si adatta a ogni età e a ogni compagnia e consente di ottenere una buona forma fisica, liberamente, in piena autonomia, mantenendo sempre anche il controllo delle proprie capacità. A queste caratteristiche generali, si aggiunge la bellezza dei posti, che regalano un’esperienza immersiva unica nella natura: aria frizzante e silenzi, luce cristallina e candore, in un ambiente che rapisce.

Sessanta chilometri di meraviglie

E qui entra in gioco la maestosità dello scenario di Plan de Corones. Nella Valle Anterselva, in mezzo al Parco Naturale delle Vedrette di Ries-Aurina, oltre sessanta chilometri di piste aspettano gli appassionati di fondo con tracciati a “effetto WOW”, per incantarli circondati da ghiacciai scintillanti, foreste solenni e cime innevate alte più di tremila metri.

A un’altitudine tra i 1.000 e i 1.650 metri, è possibile trovare le condizioni ideali per trascorrere ore meravigliose sugli sci da fondo, percorrendo splendidi tracciati come la Pista Piano Valle, la Pista del Sole, interamente esposta al sole, come promesso dal nome, facile e pianeggiante, che attraversa la Valle, da Rasun di Sopra, lungo il rio Anterselva, passando per il biotopo Rasner Möser, fino al laghetto di Anterselva di Sotto.

Inoltre, ad Anterselva ha sede anche il famoso Centro Biathlon e Sci di Fondo Südtirol Arena Alto Adige, sede di prove di Coppa del Mondo e Centro dove ogni anno si allenano le star internazionali di queste discipline.

La Valle Anterselva fa parte del comprensorio Dolomiti NordicSki, il carosello per lo sci di fondo più grande d’Europa, che conta circa 1.300 chilometri di piste, tutte accessibili con un unico biglietto.

Piste per tutti

Nel comprensorio di Plan de Corones ci sono poi anche diverse altre aree specializzate nell’offerta di anelli di fondo e percorsi adatti ai più diversi livelli di tecnica e preparazione individuale.

Da San Vigilio a Pederù, per esempio, come anche ad Antermoia/Passo delle Erbe, sia il principiante che l’agonista, ma anche chi voglia semplicemente praticare un fondo tranquillo con gli amici o la famiglia, hanno a disposizione tracciati di ogni livello impreziositi, tutti, da panorami ineguagliabili.

A Brunico si trovano le piste circolari del Parco sportivo di Riscone che vengono preparate accuratamente ogni giorno. Vicino alle strette piste di fondo si snoda anche la pista libera per i fedeli della tecnica skating. Quando necessario, le piste di fondo vengono innevate artificialmente e possono essere utilizzate gratuitamente.

La pista “Sole” a Valdaora, per tecnica classica o pattinata, viene preparata con neve naturale e ricompensa lo sforzo con una vista mozzafiato.

Molti servizi, oltre la neve

Infine, c’è l’ospitalità altoatesina, che rappresenta l’“altro lato” della bellezza del fondo: malghe, ristoranti e alberghi tipici invitano a soffermarsi per assaporare i piatti tradizionali della cucina locale, sempre gustosi e stuzzicanti dopo una meravigliosa giornata in mezzo alla natura.

L’attrezzatura per sciare è facilmente reperibile presso i punti di noleggio e grazie all’Holidaypass ci si può far trasportare gratuitamente da skibus, autobus e treno per scoprire tutte le piste da fondo nel territorio Plan de Corones.