Dolomitenlauf, dove la sfida è solo con se stessi

0
374
(Foto: EXPA/ Dominik Angerer)

A fine gennaio Lienz ospita il più grande evento austriaco di sci di fondo per professionisti e amatori. Sono attesi oltre duemila partecipanti, per un weekend di gare che è anche una grande festa degli sci stretti

Manca meno di un mese alla Dolomitenlauf, il più grande evento di sci di fondo austriaco per professionisti e amatori, in programma nel weekend del 21 e 22 gennaio tra Obertilliach – un grazioso e caratteristico villaggio alpino nel Tirolo occidentale, appena al di là del confine di San Candido – e Lienz.

Si tratta di un appuntamento tradizionale nel calendario del fondo mondiale. La manifestazione, inserita nel circuito Worldloppet, giunge al 53° anno di vita: la prima edizione si disputò il 19 marzo 1970, con 48 partenti. Ne sono invece attesi oltre duemila per questo 44° allestimento, che torna finalmente in calendario dopo una pausa forzata di due anni per via della pandemia.

(Foto: EXPA/ Michael Gruber)

La gara, nata da una felice intuizione di Robert Steiner, sempre legatissimo alla “sua” creatura fino alla sua scomparsa, pochi mesi fa, offre la possibilità di quattro prove differenti: il 21 gennaio Obertilliach ospita la 21 e la 42 km in tecnica libera; il giorno dopo, domenica 22 gennaio, tutti a Lienz per la 25 e la 60 km in stile classico.

Quattro prove in cui dare il meglio di sé, secondo il motto ufficiale della manifestazione “Jeder ein Sieger über sich selbst” (“Ciascuno batta se stesso”), che sottolinea come nella Dolomitenlauf chiunque – giovane o anziano, dilettante o professionista – può trovare ciò a cui aspira, che sia il proprio record personale, la sua distanza massima o semplicemente un’esperienza coinvolgente nella natura delle Dolomiti.

(Foto: Felgenhauer/NordicFocus)

Il programma prevede anche un’anteprima attesa e spettacolare, anch’essa ormai tradizionalmente presente: venerdì 20 gennaio va in scena la Dolomiten Sprint, introdotta nell’edizione del 1980 e diventata nel tempo una disciplina olimpica che ha galvanizzato lo sci di fondo.

Iscrizioni online aperte fino alle ore 17.00 di mercoledì 18 gennaio e in loco fino a prima della partenza.