La Millegrobbe si disputa al Passo Coe

0
201
(Foto: R. Merler e Matteo Bettega)

In vista delle prove del week-end, le condizioni meteo e le temperature obbligano al cambio di location

 

Cambio di location per la Millegrobbe Ski Marathon, che sabato 25 e domenica 26 febbraio assegnerà i titoli tricolori amatori e master. Non lo farà sulle piste di Malga Millgrobbe, dove l’evento tornerà nella prossima stagione, ma su quelle del Centro del fondo di Passo Coe.

La scelta presa dal Comitato organizzatore guidato dal Team Futura, in accordo con l’Azienda per il Turismo Alpe Cimbra e i gestori del Centro del fondo di Malga Millegrobbe, è stata dettata dalle alte temperature degli ultimi giorni, che hanno messo a dura prova il manto nevoso, consigliando lo spostamento per poter garantire all’evento e agli atleti in gara le migliori condizioni possibili per giocarsi il titolo nazionale e la vittoria in una manifestazione che ha voluto riportare in auge la lunga e gloriosa storia della Granfondo Millegrobbe.

«Dopo l’ultimo sopralluogo, abbiamo deciso di spostare l’evento sulle piste di Passo Coe», spiega Silvano Berlanda, direttore tecnico della Millegrobbe Ski Marathon. «Al meteo non si comanda e la zona di Passo Coe, essendo più coperta, presenta una situazione di innevamento che, vista l’attuale situazione meteorologica, ci offre maggiori garanzie. Spiace doversi spostare e dover creare qualche disagio ai nostri concorrenti, ma anche per noi sarà un impegno aggiuntivo a livello logistico, che affrontiamo di buon grado per garantire alla manifestazione i migliori standard possibili. La denominazione dell’evento rimarrà la medesima, con la ferma intenzione di riproporlo nel 2023 secondo il programma iniziale».

Il weekend tricolore verrà aperto sabato 25 febbraio dalle prove in tecnica classica, con replica in skating il giorno successivo. Amatori maschi (nati dal 2004 al 1993), Master 1 (1992-1978), Master 2 (1977-1968) e Master 3 (1967-1958) saranno impegnati sulla distanza di 30 chilometri, mentre gli uomini delle categorie Master 4 (1957-1948) e Master 5 (1947 e precedenti) si confronteranno su un percorso di 15 chilometri, lo stesso che ospiterà le prove riservate alle cinque categorie femminili (Amatori e Master F1, F2, F3 e F4).