Al via i Mondiali, due settimane di emozioni

0
1607

Sci di fondo, combinata nordica e salto assegnano i loro titoli iridati. Da domani, quindici giorni di sport da non perdere

 

Con la cerimonia di apertura fissata per stasera nella Medal Plaza di Kranjska Gora, prendono il via i FIS Nordic World Ski Championships, cioè i Mondiali di Sci Nordico, sulla neve di Planica, in Slovenia, prima sede slovena a ospitare una rassegna iridata completa.

Da domani, primo giorno sulla neve al prossimo 5 marzo, giorno di chiusura della manifestazione, sono in programma ventiquattro gare tra combinata nordica, salto con gli sci e sci di fondo, che assegneranno dodici titoli nel fondo, sette nel salto con gli sci e cinque nella combinata che, per la pima volta prevede anche la specialità a squadre miste.

Sono diciassette gli azzurri convocati per difendere i colori dell’Italfondo, con nove atlete per le prove femminili e otto fondisti per le gare degli uomini, forti – questi ultimi – del recente successo nella Staffetta di Dobbiaco.

A questi si aggiungono altri cinque nomi per il Salto (Maschile: Giovanni Bresadola, Francesco Cecon, Alex Insam. Femminile: Jessica e Lara Malsiner) e altri nove convocati per la Combinata (Maschile: Iacopo Bortolas, Raffaele Buzzi, Samuel Costa, Aaron Kostner, Alessandro Pittin. Femminile: Daniela Dejori, Veronica Gianmoena, Greta Pinzani, Annika Sieff).

Per il fondo, domani, mercoledì 22 febbraio, si incomincia con training e qualificazioni in tecnica libera (5 km, donne; 10 km, uomini). A seguire, giovedì 23, la gara Sprint, in tecnica classica, con le nostre speranze riposte in Federico Pellegrino (anche se privato dello skating).

Poi, due giorni dedicati allo skiathlon maschile (15 km TC + 15 km TL) e femminile (7.5 km TC + 7.5 km TL), per chiudere la settimana, domenica 26, con la Team Sprint in tecnica libera.

Per quanto, invece riguarda la Combinata, si inizia il 24 con la Gundersen individuale donne. Il giorno dopo, la prova maschile e domenica 26 la Mixed Team.