Klaebo non si ferma più: terza vittoria al Tour de Ski

0
291

Dominio norvegese alla terza tappa del Tour de Ski 203, approdato oggi a Oberstdorf, in Germania, con la 10 km in tecnica classica. Si è imposto Johannes Klaebo, vero mattatore di questa edizione, con tre vittorie su tre gare e un pettorale di leader che pare incollato come una seconda pelle.

Klaebo ha chiuso in 21’38”5 davanti al connazionale Simen Krueger, staccato di 12”4. Terza piazza per Didrik Toenseth che, a sua volta, ha preceduto lo svedese Calle Halfvarsson e il leader della Classifica generale CdM (il Tour de Ski è inserito nel calendario World Tour) Paal Golberg. Quattro norvegesi nei primi cinque.

Da segnalare la buona prestazione di Francesco De Fabiani: per il valdostano, autore di una gara sempre nelle prime posizioni, un nono posto che non gli rende giustizia, dovuto anche a una sbavatura nel finale. Ma è pur sempre una top ten da tenere in considerazione.

Più indietro Federico Pellegrino (21°), che scivola in sesta posizione nella Generale del Tour, dopo aver essere comunque andato a podio sia nella Sprint d’apertura (2°) sia nella successiva Pursuit in tecnica classica.

Nei trenta anche Giandomenico Salvadori, 25° a 1’05”9, e Dietmar Noeckler, 26° a 1’06”2.

Così le donne

Tra le ragazze, vittoria di Frida Karlsson, in 24’53”3, con una gara condotta sempre al comando. Un’affermazione di prepotenza, che le vale anche il pettorale di leader. La svedese ha preceduto la finlandese Krista Parmakoski (+16”6) e la norvegese Anne Kjersti Kalvaa (+18”1).

La migliore delle italiane è Anna Comarella (24ª a 1’39”3). Più indietro Caterina Ganz (33ª), Cristina Pittin (47ª) e Martina Di Centa (55ª).

L’inseguimento e poi la Val di Fiemme

Domani 4 gennaio, quarta tappa del Tour de Ski, sempre sulle nevi di Oberstdorf, prima del gran finale in Val di Fiemme. In programma l’Inseguimento (20 km) con partenza alle 11.15 per gli uomini e alle 14,30 per le donne.