IL NUOVO TRAMPOLINO K60 DI PREDAZZO

0
276

La Val di Fiemme  si prepara al taglio del nastro del nuovo trampolino K60 che avverrà martedì 13 agosto. L’ultimo gioiello dello stadio del salto “Giuseppe Dal Ben” sarà protagonista nel 2026 per Milano-Cortina. Già oggi, però, è una struttura completa per la pratica di questo affascinante e spettacolare sport, sia invernale che estivo.

Attivo fino al 2000, il K60 ha visto passare davanti a sé due edizioni dei Mondiali di sci nordico della Val di Fiemme (2003 e 2013) prima di subire fondamentali e meritati lavori di adeguamento tecnico. Interventi che oggi lo rendono uno strumento strategico sia per la crescita dei nostri giovani saltatori che nell’ottica di un’offerta internazionale davvero completa per gli stage di preparazione di altri Sci Club e squadre nazionali. Il K60 è infatti l’anello di congiunzione ideale che permette agli atleti il giusto e graduale avvicinamento ai trampolini più grandi come il K90 o il K120.

L’inaugurazione

Grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale di Predazzo e a tutta la sua comunità, nella primavera dello scorso anno sono così partiti i lavori finanziati dalla Provincia Autonoma di Trento, dalla Comunità Territoriale della Val di Fiemme e dal Comune di Predazzo. Per festeggiare l’ultimo arrivato fra i trampolini fiemmesi, l’Unione Sportiva Dolomitica e il Comune di Predazzo hanno organizzato per martedì 13 agosto alle 17.30 una cerimonia di inaugurazione. L’evento aprirà il pomeriggio dedicato a Fai Un Salto Per Matteo, iniziativa all’insegna dello sport e della solidarietà volta a supportare il difficile percorso di recupero di Matteo Antico, ex saltatore con gli sci predazzano vittima il 25 luglio di un anno fa, di un grave incidente con il parapendio.

Visite guidate

In occasione di questa iniziativa ci sarà anche la possibilità esclusiva di visitare lo stadio del salto con le visite guidate che porteranno le persone interessate ad entrare negli spazi e locali solitamente destinati agli addetti ai lavori. Si potranno visitare la zona di partenza, la tribuna allenatori, la tribuna giudici, la zona atleti e toccare con mano l’attrezzatura degli “angeli con gli sci ai piedi”. Le visite guidate avranno inizio a partire dalle ore 15.30 e possono essere prenotate al numero 334 1124196. Costo della visita Euro 12,00 per gli adulti, Euro 8,00 per i ragazzi dai 10 ai 18 anni. L’incasso delle visite guidate sarà destinato ad aiutare e supportare la riabilitazione di Matteo.