CdM: De Fabiani e Pellegrino, un altro argento per l’Italia

0
306

Nella Team Sprint di Lathi la coppia azzurra è seconda dietro alla favorita Norvegia I (Valnes/Klaebo)

 

Inizia bene la trasferta azzurra in quel di Lahti, Finlandia, ultimo appuntamento della Coppa del Mondo 22/23. Nella Team Sprint TL di oggi, la coppia Francesco De Fabiani/Federico Pellegrino ha chiuso al secondo posto, battuta di soli 0.68 centesimi dai norvegesi Erik Valnes e Johannes Klaebo, che hanno chiuso la prova in 16’28”29.

Una nuova affermazione positiva della coppia azzurra, già seconda anche ai Mondiali di Planica, che ha sopravanzato Norvegia II (Harald Amudsen e Sindre Skar), terza a 2”67.
La seconda formazione azzurra, composta da Simone Mocellini e Davide Graz, si è classificata in dodicesima posizione a 36”19.

Primo cambio regolare con le due formazioni azzurre accoppiate al settimo e ottavo posto e tutti gli atleti in gruppo. Ma durante il secondo giro le cose si mettono male per Mocellini, Michal Novak (Repubblica Ceca) e Oskar Svensson (Svezia II) che drizzano una curva a sinistra in discesa, finendo oltre le reti. Simone è veloce a rientrare in pista, ma perde comunque quei secondi che alla fine significheranno la 12ª posizione, invalidando la ottima partenza della seconda coppia italiana.

Terza, quarta e quinta tornata con De Fabiani e Pellegrino incollati alle code dei primi a difendere la posizione, mai oltre alla quarta, con un piccolo (e, per fortuna, ininfluente) brivido per De Fabiani quando, durante il quinto giro, il francese Jules Chappaz gli è caduto davanti: abilissimo “DeFast” a saltarlo e a chiudere il buco creatosi. Ultimo avvicendamento con Pellegrino incaricato del rush finale, con soli 0”.59 di ritardo al cambio. Federico si incolla alle code di Klaebo e non ne lascia per nessuno. I due vanno al traguardo, agli altri non resta che giocarsi il bronzo.

«Siamo davvero soddisfatti perché questo podio rappresenta l’ulteriore testimonianza
della nostra competitività in questo format di competizioni», ha commentato al traguardo De Fabiani ai microfoni FISI.

Domani, sabato 25 marzo, il programma prevede la Sprint in tecnica classica, con Pellegrino impegnato contro Edvin Anger e Richard Jouve per il bronzo nella Classifica
di Specialità
. Domenica, infine, la Mass Start 20 km a chiudere la stagione.