YLLAS-LEVI PRONTA A OSPITARE L’EPILOGO DELLA STAGIONE VISMA SKI CLASSICS

0
178
Photo Credit: Magnus Östh

L’evento conclusivo della stagione numero 9 per il circuito Visma Ski Classics si terrà nella giornata di domenica in Finlandia dove sono previste condizioni metereologiche ideale per un finale di stazione con i fiocchi; le stesse che negli ultimi due anni hanno permesso di disputare la gara sotto uno splendido sole primaverile come solo la Lapponia sa offrire.

«Si tratta del terzo anno per la nostra organizzazione. – le parole del responsabile di gara Juha VanhanenTutti sanno cosa fare e siamo pronti a prenderci le nostre responsabilità perché la gara riesca al meglio. Il programma sta procedendo senza intoppi e quella di Yllas-Levi sarà una prova che tutti i fondisti, sia gli atleti d’élite che gli amatori,  ricorderanno perché abbiamo lavorato per rendere l’esperienza piacevole a tutti i livelli».

Il tracciato da 70 chilometri presenta due Sprint: una a Äkäslompolo al 15 chilometro e una dopo 36 chilometri a Pyhäjärvi mentre ci sarà solo un checkpoint di scalata in cima a Kukastuntur al 22 chilometro. È molto probabile che la gara riserverà feroci battaglie poiché verrà assegnato il titolo di Campione della classifica generale dove sono in lotta Andreas Nygaard del Team Radge Eindom e Petter Eliassen del Team BN Bank, con il primo che al momento guida la classifica con 27 punti di vantaggio. Un’altra battaglia sarà quella al maschile tra i migliori climber del circuito dove i primi tre atleti, Simen Østensen e Morten Eide Pedersen del Team BN Bank e Chris Andre Jespersen del Team Koteng, sono racchiusi in 25 punti. Così come ancora in bilico è la categoria giovani e l’assegnazione del Visma Nordic Trophy ma anche Anton Karlsson del Lager 157 Ski Team non può dirsi ancora sicuro della vittoria finale nella classifica Sprint.

Oltre a tutti questi testa a testa, è lecito aspettarsi un finale epico anche per quanto riguarda la vittoria di Yllas-Lavi sia al maschile che al femminile. Oltre ai già citati Nygaard e Eliassen sono da tenere presenti anche i due fondisti a podio nell’ultima Reistadløpet, il vincitore Mikael Gunnulfsen del Team Telemark e Erik Valnes (Team Koteng) ma ci sarà anche l’eroe nazionale finlandese Iivo Niskanen, due ori olimpici e tre medaglie ai Mondiali, a contenersi il trionfo finale.

Al femminile, Astrid Øyre Slind e Masako Ishida potranno ripetere la loro grande prestazione alla Reistadløpet. Britta Johansson Norgren ha invece già conquistato il titolo di campionessa quindi potrebbe essere meno agguerrita del solito. E Justyna Kowalczyk del Team Trentino Robison Trainer? Ha già vinto a Birkebeinerrennete le piace veramente molto gareggiare in Lapponia.