VALLE ANTERSELVA, LA PATRIA DEL BIATHLON

0
238

È il luogo dove si stanno svolgendo gli elettrizzanti Mondiali dello “scia e spara”, ma oltre allo sport c’è molto di più. Paesaggi innevati, boschi incantati e specchi d’acqua regalano esperienze autenticamente altoatesine.

Se dall’incontro tra sport e natura può nascere qualcosa di davvero straordinario, Valle Anterselva è un posto unico in Alto Adige dove scoprirlo.

È qui, dove stanno andando in scena in questi giorni i Mondiali di Biathlon, una delle gare più amate dagli appassionati di neve e sport invernali, ed è sempre qui che per l’occasione è giunta una novità assoluta per tutto il territorio: Südtirol Home Alto Adige. Progettata dalla ditta altoatesina Rubner Haus e dallo studio di architettura NOA, Südtirol Home Alto Adige sta fornendo la perfetta location per eventi e serate di intrattenimento, interamente pensate per raccontare le unicità del territorio e le storie eccellenti di personaggi che hanno impreziosito ancora di più l’Alto Adige.

Ma non solo competizioni Mondiali, Anterselva è la valle perfetta per le vacanze invernali: sono infatti diversi gli angoli da scoprire, le attività da organizzare e le esperienze da provare in questa valle incantata.

Un’esclusione al lago di Anterselva

Nel cuore del Parco Naturale delle Vedrette di Ries, con le acque di un verde-azzurro cristallino, è possibile scoprire il romantico Lago di Anterselva. Un tesoro nascosto che vanta il terzo posto per grandezza nel territorio altoatesino e che offre una serie di passeggiate e di piacevoli escursioni: è infatti possibile raggiungere direttamente lo specchio d’acqua e da qui scegliere i diversi percorsi che attraversano il Parco Naturale oppure, preferire, il giro ad anello che avvolge tutto il lago.

Esperienze tra gusto e divertimento

Ma Valle Anterselva ospita esperienze davvero uniche tra gusto e divertimento. Con un tempo di percorrenza di circa 1 ora, presso l’Albergo Bagni di Salomone è possibile lanciarsi in discesa in sella ad uno slittino. Una volta raggiunto il punto di partenza, basta ricaricare le energie e sfrecciare verso la Malga Hofstatt, a 1350 metri, punto di arrivo dell’itinerario. Una volta raggiunta la meta, non resta che coccolare il palato, degustando alcuni dei piatti locali che offre la cucina della Malga.  Se invece siete in cerca di compagnia, non potete perdere il Polenta Table, una lunga tavolata di 6 metri pensata per ospitare 20 commensali e per raccontare, attraverso le preparazioni culinarie, lo spirito altoatesino.

Olimpiadi 2026, una finestra sul futuro

Ma lo sport non termina certo con i Mondiali di biathlon. La Valle, infatti, ospita ogni anno una tappa della Coppa del Mondo di biathlon e Anterselva sarà anche il luogo dello “scia e spara” alle prossime Olimpiadi 2026. Un grande successo italiano e una prima volta assoluta anche per l’Alto Adige, che già ospita da anni competizioni mondiali. Dal 2026 il territorio altoatesino sarà anche olimpionico e gli appassionati di biathlon potranno divertirsi e appassionarsi ai loro beniamini dal 6 al 22 febbraio 2026: sono attesi atleti da più di 91 paesi.