UN LUNGO VIAGGIO DALLA CINA ALLA VAL DI FIEMME

0
148

È finalmente giunto il momento di scendere in pista per gli skirollisti di Coppa del Mondo, un calendario avvincente che li condurrà fino in Val di Fiemme ad affrontare gli appuntamenti del 14 e 15 settembre.

La ciliegina sulla torta è sempre della “culla dello sci nordico”, con il finale della stagione di Coppa del Mondo di skiroll in terra fiemmese. Anticipazione di ciò che sarà l’epica conclusione del Tour de Ski a gennaio, con una nuova sfida sprint e la Final Climb versione “mass start”.

Il curioso scenario cinese di Pechino ha ospitato gli atleti, esibitisi lo scorso weekend nelle prime prove stagionali con una sprint maschile e femminile di 200 metri, una sprint di 1.5 km e una Mass Start TL di 20 km maschile e 15 km femminile. In quest’ultima prova il bravo Matteo Tanel è riuscito ad agguantare il quinto posto, mentre davanti all’altoatesino si sono posizionati sul podio il cinese Qiang Wang, vittorioso nella tappa di casa, il norvegese Ragnar Bragvin Andresen e lo svedese Victor Gustafsson, il norvegese Ragnar Bragvin Andresen. Gli altri azzurri sono in classifica sono stati  Michael Galassi 23° e Francesco Becchis 30°. Al femminile la svedese Linn Soemskar non ha lasciato scampo alla norvegese Anikken Gjerde Alnaes e alla slovacca Alena Prochazkova. Lisa Bolzan, 28°, la migliore delle azzurre.

Ora gli skirollisti si concederanno un mese di pausa prima di tornare in nel vecchio continente per il doppio appuntamento di agosto. Questo prima del rush finale di settembre tra Trento e la Val di Fiemme. In programma la Mass Start TL 10 km femminile e 15 km maschile a Ziano di Fiemme, e una Pursuit TC 13 km femminile e 15 km maschile sull’Alpe Cermis.