SEMAFORO VERDE PER LA MASTER WORLD CUP

0
181

Prima ispezione positiva a Cogne per la Masters World Cup, in programma dal 7 al 14 marzo 2020. Semaforo verde dunque per l’evento che richiamerà in Valle d’Aosta centinaia e centinaia di Master.

Nel weekend la località valdostana ha ospitato il tradizionale sopralluogo estivo. Un momento utile a verificare lo stato di avanzamento lavori e a concordare gli ultimi dettagli su piste, programmi, cerimonie ed eventi collaterali. Nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso sono arrivati il vicepresidente della World Masters Cross-Country Ski Association, Klaus Pleyer, il presidente onorario della medesima organizzazione, Dieter Heckmann e Giacomo Camozzini, responsabile del fondo della commissione Master e Cittadini Fisi.

Grande attenzione ha riguardato l’analisi degli aspetti legati alle piste e allo stadio. Inoltre, sono state discusse alcune lievi modifiche agli anelli per diminuire dislivello e difficoltà, per poi trovare l’accordo sulla zona di partenza e sui binari che serviranno per le gare mass start. Andrea Cavagnet ha sottolineato l’impegno da parte di tutti nell’innevare non appena possibile l’anello di 5 chilometri. Tra fine novembre e inizio dicembre, appena le temperature lo consentiranno, l’impianto di neve programmata entrerà in funzione. Poi si attenderanno le precipitazioni per completare gli anelli.

Hanno ricevuto la delegazione anche il sindaco di Cogne, Franco Allera e il presidente del Comitato organizzatore, Ivo Charrere. Assieme a loro Raffaella Carlin e Marco Albarello si sono soffermati su organizzazione generale, segreteria, logistica di atleti e skiroom e gestione del cronometraggio. Un altro passo avanti verso un altro evento di respiro internazionale. Tutte le informazioni, i regolamenti e i programmi saranno disponibili sul sito mwc-2020.com.