INDIVIDUALE A HOCHFILZEN: LE AZZURRE PARLANO ALLA VIGILIA DELLA GARA IRIDATA

0
165
Lisa Vittozzi
Dorothea Wierer (foto Fisi)
Dorothea Wierer (foto Fisi)

Dopo due giorni di riposo, rientrano nel vivo i Mondiali di biathlon di Hochfilzen. Domani, mercoledì 15 febbraio, c’è l’individuale femminile (ore 14.30), alla quale prenderanno parte Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Alexia Runggaldier e Federica Sanfilippo. Giovedì 16, invece, si disputerà l’individuale maschile (ore 14.30), a cui seguirà venerdì 17 febbraio la staffetta femminile, sabato 18 la staffetta maschile e domenica 19 le due mass start di chiusura.

Ecco le dichiarazioni delle azzurre al termine dell’ultimo allenamento.

Alexia Runggaldier (foto Fisi)
Alexia Runggaldier (foto Fisi)

Dorothea Wierer: “Ci volevano due giorni di distacco dalle gare per ricaricare le energie in vista di una seconda settimana altrettanto impegnativa. L’individuale è sempre la gara più dura dal punto di vista della fatica fisica e della concentrazione, sarà fondamentale sparare bene e mantenere un ritmo costante sugli sci”.

Federica Sanfilippo: “Dopo due gare positive l’obiettivo è quello di proseguire su questa strada per raggiungere la qualificazione alla mass start. La forma è buona, ho grande fiducia”.

Alexia Runggaldier: “L’individuale è il format nel quale riesco a esprimermi meglio. Ad Anterselva ho raccolto il primo primo podio in carriera in una gara individuale, e nella pursuit di domencia ho avuto riscontri positivi rispetto alla sprint”.

Lisa Vittozzi: “C’è grande voglia di rivalsa dopo i piazzamenti dei giorni scorsi, ho rivisto entrambe le gare e sono ancora più convinta dei miei mezzi. UNn bel piazzamento mi permetterebbe di qualificarmi per la mass start di domenica e poi c’è ancora la staffetta di venerdì, possiamo toglierci ancora delle soddisfazioni”.