Con gli sci, sul lago ghiacciato

0
1043
La zona di partenza dell'edizione 2022, intorno al Maloja Palace (Foto: swiss-image.ch/Photo Philipp Schmidli).

Le condizioni meteo hanno obbligato gli organizzatori dell’imminente Engadin Skimarathon a un cambio di percorso, per evitare di stressare eccessivamente il terreno. Con il risultato di attraversare, per la prima volta, la superficie ghiacciata dei Laghi della zona

 

 

Per la prima volta nella sua storia, l’Engadin Skimarathon vedrà il proprio percorso inoltrarsi sulla superficie ghiacciata del Lago di St. Moritz. A pochi giorni dall’inizio della settimana dell’evento, le condizioni della neve e le temperature superiori alla media stagionale hanno prudenzialmente suggerito alcune modifiche del percorso (confermato comunque tra Maloja e S-Chanf), nel tratto dopo Silvaplana, tra St. Moritz e Pontresina.

Giunti alla frazione di Bad, il percorso verrà deviato sul Lago, con i 12.500 partecipanti che si troveranno a sciare sulla superficie ghiacciata (e opportunamente trattata), già sede – solo un mese fa – della tradizionale Snow Polo World Cup. Con il paese di St. Moritz sullo sfondo, gli sciatori si dirigeranno in direzione della salita Meierei, dove il percorso ricalcherà la strada (innevata) verso il Lago Staz, pure questo da superare per poi salire nuovamente tra i boschi, lungo i sentieri dl trekking estivo. Giunti al punto più alto della gara, si torna al percorso originale in discesa verso Pontresina.

(Foto: swiss-image.ch/Photo Philipp Schmidli).

Un costante lavoro di preparazione

La superficie ghiacciata dei Laghi di Sils e Silvaplana, affrontati in precedenza, sarà rafforzata con appositi macchinari: il ghiaccio viene prima livellato e poi ricoperto con neve naturale su cui battere una pista da fondo per tecnica skating. Sui due laghi non è possibile stendere i binari per la tecnica classica.

«Grazie all’incessante lavoro di preparazione e alle modifiche del percorso tra St. Moritz e Pontresina, possiamo offrire l’intero tracciato di gara di 42 chilometri tra Maloja e S-chanf», assicura Menduri Kasper, CEO dell’Engadin Skimarathon. «Le metodologie che adottiamo per preparare la superficie ghiacciata dei laghi non sono nuove: già nel 2008 avevamo trasformato in neve lo strato più superficiale di ghiaccio. La pista era dura e compatta ma, tutto sommato, funzionava bene».

Anche il passaggio sul Lago di St. Moritz è già stato testato: nel 2021, quando, a causa della pandemia, l’Engadin Skimarathon ha lasciato il posto a una gara di Coppa del Mondo di 50 chilometri, gli atleti hanno attraversato la superficie. «Con le attuali condizioni di innevamento, ciò che conta è non sovraccaricare la delicata torbiera dei boschi di Staz. Lavorando a stretto contatto con i comuni interessati, abbiamo trovato una buona soluzione che da una parte ci permette di salvaguardare la natura e dall’altra crea un nuovo momento clou per l’Engadin Skimarathon. Ancora una volta, il supporto e l’aiuto che riceviamo dai comuni dell’Engadina sono eccezionali».

(Foto: swiss-image.ch/Philipp Schmidli).

Una settimana ricca di eventi

Domenica 5 marzo la 22ª Engadin Women’s Race dà il via alla tradizionale settimana della maratona. Le iscrizioni online sono aperte fino alla mezzanotte di venerdì 3 marzo, mentre sul posto ci si può registrare fino alle 18 del giorno successivo, sabato 4 marzo. Confermato il classico percorso di 17 km tra Samedan e S-chanf, sul quale gareggerà anche la biatleta professionista Selina Gasparin, di Pontresina.

Giovedì 9 marzo, alle 19.00, è in calendario la 5ª Engadin Night Race, con partenza da Sils e arrivo – dopo 17 km – a Pontresina. La pista sul Lago di Silvapalna e il nuovo tracciato tra St. Moritz e Staz saranno ultimati durante la giornata, giusto in tempo per la gare della sera.

Le attuali condizioni della neve hanno effetti sulla Engadin Skimarathon – Individual, che viene limitata tra Pontresina e il tradizionale arrivo di S-chanf (21 km). La si può correre tra lunedì 6 e mercoledì 8, quando non saranno ancora pronte le deviazioni
tra St. Moritz-Bad e Staz.

Aggiornamenti e info sul sito dell’Engadin Skimarathon.