TEAM SPRINT MASCHILE: SPLENDIDO BRONZO PER L’ITALIA

0
147
Podio maschile della Team Sprint di Falun. (Photo:NordicFocus)
Podio maschile della Team Sprint di Falun. (Photo:NordicFocus)

SPLENDIDI PELLEGRINO E NOECKLER: NELLA TEAM SPRINT DEI MONDIALI DI FALUN CONQUISTANO LA MEDAGLIA DI BRONZO

Sono passati 6 anni dall’ultima volta che l’Italia dello sci fondo vinse una medaglia mondiale e oggi, nella Team Sprint maschile (6 x 1,4 km) in skating di Falun, la splendida prova della coppia Federico Pellegrino/Dietmar Noeckler le regala un meritatissimo 3° posto.

Era infatti dal 2007 che non si vedeva un trionfo azzurro nella specialità, da quando Cristian Zorzi e Renato Pasini si conquistarono la medaglia d’oro a Sapporo. Per Noeckler e Pellegrino, arriva invece ‘solo’ un bronzo, che comunque rappresenta una grandissima vittoria per l’universo dello si di fondo italiano, impegnato oggi in una prova molto difficile.

Come nella prova femminile, anche in quella maschile si aggiudicano la vittoria della Team Sprint maschile 6 x 1,4 km gli atleti norvegesi, con la fortissima coppia composta da Krogh Finn HaagenNorthug Petter Jr, che batte le squadre avversarie con ampio margine.

A battagliare per gli altri due gradini del podio sono Russia, Germania, Italia e Svezia. Con un allungo nella sua ultima tornata, Dietmar Noeckler riesce a dare il cambio al compagno Federico Pellegrino nel gruppetto che si gioca l’argento e nel frattempo la Svezia esce dal gioco, a causa della rottura di un bastoncino per Petterson, proprio nella zona di cambio.

Lungo il rettilineo finale, sono 3 gli atleti che si contendono l’argento e il bronzo: Tschranke per la Germania, Kriukov per la Russia e Pellegrino per l’Italia. Grazie ad uno spettacolare sprint finale, l’atleta valdostano che si era visto costretto ad imboccare il rettilineo finale in 4a posizione riesce a rimontare gli avversari e, per un attimo, fa sognare anche l’argento che invece andrà alla Russia. Sarà negli ultimi 30 m che il giovane azzurro, 5° classificato nello Skiathlon di ieri, brucia il tedesco e taglia il traguardo in 3a posizione, a soli 9” di secondo da Kriukov.

“Sapevamo che avremmo potuto fare un grande risultato – commenta un felicissimo Pellegrinoè stata durissima ma ce lo siamo meritati. Mi rimane un pizzico di rammarico perché l’argento era lì a pochissimo, ma per oggi va bene così”.

“Abbiamo eseguito al meglio il nostro piano di gara – prosegue Noecklerè una grande soddisfazione vincere una medaglia iridata. Alla fine della mia gara ero veramente stanco ma ho tenuto duro per rimanere con il gruppetto dei migliori dietro la Norvegia”.

CLASSIFICA TEAM SPRINT 6 x 1,4 km MASCHILE (Mondiali di Falun 2015):
1. Norvegia 15’32″89
2. Russia +5″64
3. Italia +5″73
4. Germania +6″11
5. Finlandia +13″66
6. Repubblica Ceca +16″73
7. USA +17″48
8. Polonia +26″46
9. Svezia +47″43
10. Francia +1’01″04