La Sprint di Les Rousses incorona Jouve, Pellegrino sesto

0
219

Sulle nevi di casa il francese supera nell’ordine Klaebo e Golberg. Positiva la prova di Chicco che si ci ha provato fino all’ultimo

“Nemo propheta in patria”, ma Richard Jouve può fare un’eccezione: il francese ha vinto la Sprint TC di Les Rousses, superando di un niente (ma sufficiente) Johannes Klaebo, secondo a +0.09. Terza posizione per il norvegese Paal Golberg, altra vecchia volpe dei piani alti delle classifiche, che ha battuto al fotofinish lo svedese Edvin Anger, oggi davvero in grande condizione. Quinta piazza per Sivert Wiing, che in mattinata aveva subito un richiamo per violazione della tecnica. Federico Pellegrino chiude in sesta posizione, cedendo qualcosina nei metri conclusivi, dopo una prova comunque positiva.

Dopo l’Individuale di ieri, va in archivio anche la Sprint francese. Una gara che ha visto lo svedese Edvin Anger partire a tuono, controllato però da Jouve deciso a tentare il colpo. Nel binario a fianco Klaebo, con “Chicco” incollato alle code. Poco prima di metà gara, il punto di svolta: in curva a sinistra, Jouve infila all’interno l’indemoniato Anger e apre il gas in una progressione che lo manterrà in testa per tutto il proseguo della prova.

Klaebo lo tallona da vicino, Pellegrino si difende in quarta posizione. Volata finale con il francese evidentemente sospinto dal pubblico di casa, che riesce a contenere il ritorno di KK, King Klaebo. E festa grande in salsa marsigliese.

Per gli italiani, tolto Pellegrino, una giornata un po’ in ombra: fuori nelle qualificazioni del mattino Simone Mocellini, Giacomo Gabrielli, Davide Graz e Mikael Abram.

Con la Sprint di Les Rousses siamo arrivati a due terzi del cammino di Coppa del Mondo: la gara è stata la ventunesima delle trentuno in programma. Klaebo domina indisturbato la Classifica generale con 1576 punti, davanti a Golberg a quota 1489. Terzo si conferma Federico Pellegrino (1178), l’unico in grado di arginare lo squadrone norvegese, che occupa anche la quarta e la quinta posizione con Holund e Krueger. Jouve, con la vittoria di oggi, scalza dalla 14a posizione Francesco De Fabiani.

Domani l’appuntamento francese si conclude con la 20 km Mass Start in tecnica classica. Alle 12.45 il via delle ragazze, due ore dopo, alle 14,45, è la volta degli uomini. Poi, il tempo di far i bagagli e la Coppa del Mondo torna in Italia, con la tappa di Dobbiaco dal 3 al 5 febbraio.