LA SINGLE MIXED RELAY REGALA LA TERZA MEDAGLIA ITALIANA AI MONDIALI DI BIATHLON

0
164
Photo Credit: IBU – International Biathlon Union

Dorothea Wierer e Lukas Hofer dimostrano ancora una volta di essere una coppia perfetta per il format della single mixed relay conquistando il secondo argento italiano ai mondiali svedesi con una gara che li ha visti protagonisti dall’inizio fino al traguardo. 

Nella versione di Ostersund del format sono le ragazze a disputare la prima e la terza frazione e Denise Herrmann, forte della sua velocità sugli sci davvero senza rivali, prova a imporre il suo ritmo da subito presentandosi in testa al poligono. È qui però dove i nodi vengono al pettine nel biathlon e quando Dorothea spara come oggi non c’è avversaria che possa batterla per velocità e precisione con l’azzurra che si presenta in testa al primo cambio. Anche Lukas Hofer dimostra un ottimo stato di forma rimanendo sempre nelle posizioni di testa convincendo sia sugli sci che al poligono. Il vero capolavoro del team azzurro però è quello di Dorothea Wierer nella prima serie della terza frazione: arriva con 12 secondi di ritardo da Herrmann, passa davanti a tutte con un altro cinque su cinque. Un prestazione che permette a Hofer di lottare per il podio con due soli avversari: il norvegese Johannes Boe e lo svedese Samuelsson. Ed è proprio sull’ultimo poligono in piedi dove Boe vince la gara da vero campione, proprio quello che gli stava dando più problemi di tutti. Dietro di lui al traguardo c’è però un raggiante Lukas Hofer che conquista l’argento nella gara e la terza medaglia all’Italia nella manifestazione.

Ordine d’arrivo staffetta single mixed Mondiali/Cdm Oestersund (Swe)
1. NORVEGIA (Marte Olsbu Roeiseland/Johannes Thingnes Boe) 0+6 35:43.2
2. ITALIA (Dorothea Wierer/Lukas Hofer) 0+5 +13.4
3. SVEZIA (Hanna Oeberg/Sebastian Samuelsson) 0+8 +20.0
4. GERMANIA (Denise Herrmann/Erik Lesser) 0+6 +30.5
5. UCRAINA (Anastasiya Merkushina/Dmytro Pidruchnyi) 0+5 +41.5
6. RUSSIA (Evgeniya Pavlova/Matvey Eliseev) 0+5 +52.7
7. FRANCIA (Julia Simon/Antonin Guigonnat) 0+10 +1:06.5
8. AUSTRIA (Lisa Theresa Hauser/Simon Eder) 0+5 +1:08.2
9. REPUBBLICA CECA (Eva Puskarcikova/Ondrej Moravec) 0+4 +1:34.1
10. LETTONIA (Baiba Bendika/Andrejs Rastorgujevs) 0+6 +1:34.3