GIORNATA DA INCORNICIARE PER LISA VITTOZZI: ARGENTO MONDIALE, COPPA DI SPECILITÀ E TENTATIVO DI FUGA IN CLASSIFICA

0
155
IBU World Championships Biathlon 2019 Ostersund Sprint Ladies Event in Ostersund, Sweden on March 8, 2019; Lisa Vittozzi (ITA)Photo: Pierre Teyssot / Pentaphoto
Photo Credit: Pierre Teyssot / Pentaphoto

Più che le parole, sono i numeri a descrivere che tipo di giornata ha vissuto oggi Lisa Vittozzi: 0 come gli errori dopo 4 poligoni che le hanno permesso di salire sul podio della Individuale femminile; 1 come numero di podi mondiali conquista in carriera in una gara individuale e come la sua posizione nella classifica di specialità che le permette di festeggiare il trofeo; 2 come le medaglie che si è messa al collo, fino a questo momento, ai Mondiali di Ostersund. E si potrebbe continuare ancora. 

Ad una prestazione perfetta al poligono, elemento cruciale per gioire nelle gare Individuali, Lisa Vittozzi aggiunge il decimo tempo sugli sci che le permette di conquistare l’argento arrendendosi solo dall’idolo di casa, quella Hanna Oeberg che sul tracciato di casa si laurea campionessa iridata dopo l’oro Olimpico conquistato lo anno scorso. Come detto, per l’azzurra arrivano in solo colpo arrivano medaglia, coppa di specialità e allungo nella classifica generale di Coppa del mondo su Dorothea Wierer, ottava al traguardo con due errori nel secondo poligono che le negano un podio che sarebbe stato assolutamente meritato e, soprattutto, sulle rivali straniere Marte Olsbu Roeiseland e Anastasia Kuzmina. Il bronzo è andato a un’ottima Justine Braisaz, distante 32″5 dal primo posto nonostante un errore al poligono.

Le altre azzurre in gara, Nicole Gontier e Alexia Runggaldier (bronzo nel format a Hochfilzen due anni fa) chiudono rispettivamente 69esima con 7 errori e 61esima con 3. Nella classifica generale di Coppa del mondo ora Lisa Vittozzi comanda a +26 (senza considerare gli scarti) su Dorothea Wierer mentre Kuzmina e Roeiseland precipitano rispettivamente a -100 e a -101 dalla testa. Vittozzi, come detto, porta a casa anche un prestigiosissimo trofeo, oltre alla medaglia: è la coppa di specialità nell’individuale, già assegnabile perché nella tappa finale di Oslo-Holmenkollen non è previsto il format. Lisa scavalca Marketa Davidova oggi  molto attardata in 43esima posizione e fuori dalla zona punti.

Ordine d’arrivo individuale femminile Mondiali/Cdm Oestersund (Swe)
1 OEBERG Hanna SWE 0 43:10.4
2 VITTOZZI Lisa ITA 0 +23.6 
3 BRAISAZ Justine FRA 1 +32.5
4 DAHLMEIER Laura GER 1 +39.5
5 FIALKOVA Paulina SVK 1 +45.5
6 BRORSSON Mona SWE 1 +49.9
7 HAUSER Lisa Theresa AUT 0 +53.7
8 WIERER Dorothea ITA 2 +1:06.7 
9 GASPARIN Selina SUI 1 +1:59.5
10 MERKUSHYNA Anastasiya UKR 1 +2:04.6

61 RUNGGALDIER Alexia ITA 3 +6:55.0 
69 GONTIER Nicole ITA 7 +7:36.8