GF Val Casies: a segno la prova a tecnica classica

0
216
La partenza della 39ª edizione della Gran Fondo Val Casies (Foto: www.newspower.it)

Grande successo nella prima giornata della famosa Gran Fondo, che prevede i due tracciati (30 e 42 km) nel binario. Domani si replica in versione libera

È in corso il week-end della Gran Fondo Val Casies, la tradizionale maratona altoatesina da sempre in programma il terzo fine settimana di febbraio. La manifestazione giunge quest’anno alla sua 39ª edizione e prevede come da consuetudine i due tracciati (30 e 42 chilometri) da percorrersi in tecnica classica il primo giorno e in tecnica libera la giornata successiva.

Un grande appuntamento sportivo che ha registrato una bella giornata, pista in condizioni ottimali, e campioni di rango a fare da cornice alle performance dei tanti amatori iscritti.

Alle 10.00 in punto, come da programma, il via al gruppo Elite e, subito a seguire, agli altri scaglioni previsti dal regolamento, compreso il Gruppo “Just for Fun”, dedicato a chi desideri semplicemente godersi la prova (nelle due tecniche) senza rilevamento del tempo, né stress da competizione.

La versione 30 km ha visto il successo del fiemmese Tommaso Dellagiacoma (Team Internorm) e dell’altoatesina Michaela Patscheider (Team Robinson Trentino), mentre nella distanza maggiore si sono imposti Lorenzo Busin, bravo a sfruttare le proprie doti di sprinter, e la svedese Malin Börjesjö (entrambi in forza al Team Internorm), che si è scrollata di dosso nell’ultima discesa la ceca Rocarkova.

Lorenzo Busin e Malin Börjesjö, vincitori della prova sui 42 km (Foto: www.newspower.it).

In gara anche alcuni big in preparazione del Mondiale di Planica, che hanno approfittato della manifestazione per rifinire la condizione con una gara senza rischi ma che ha comunque soddisfatto il DT del fondo Freddy Stauder.

Al termine delle due prove, nel pomeriggio si è tenuta anche la Mini Val Casies, evento organizzato a corollario per i campioni di domani, con 250 piccoli fondisti al via.

Domani, domenica 19 febbraio, si replica in versione skating, con partenza alle 10.00, per scaglioni, sulla doppia distanza (30 e 42 km).