LIVIGNO: NEVE D’ESTATE E SPETTACOLO DI RANGO

0
200

Gareggiare d’estate su un bel letto di neve, col grande pubblico e nel cuore del centro abitato. Sembra impensabile, ma a Livigno succede ormai da tanti anni col Palio delle Contrade e da tre edizioni con la sfida di fondo e biathlon “1K Shot”.

Oltre 500 i contendenti al “Palio” a rappresentare le contrade livignasche, un bel gruppo invece quello degli atleti a gareggiare sulla distanza del chilometro e soprattutto con i ragazzi del Team Livigno e le due reginette mondiali del biathlon, Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi con tanto di medaglie mondiali e Coppe e Coppette in bella mostra nel parterre.

I VINCITORI

Sono arrivati in tanti a Livigno per assistere al confronto con le due protagoniste mondiali del biathlon, e le due azzurre non hanno deluso le aspettative in una gara atipica, con tiro all’infrarosso e qualifiche a tempo, con semifinali e finali a confronto diretto. A festeggiare sul gradino più alto del podio nel fondo la svizzera Fabiana Wieser e il carabiniere Mirco Bertolina, nel biathlon il livignasco Saverio Zini e tra le donne, bissando il successo dello scorso anno, Lisa Vittozzi.

«Sono felice di essere qui a Livigno – ha detto Lisa Vittozzi – in mezzo agli amici ed alla gente che ci sostiene tutto l’anno. La preparazione sta proseguendo al meglio, la vittoria nel City Festival di Wiesbaden è stata una buona iniezione di fiducia, se in Germania ho avuto buone riposte dal poligono, questa sera devo dire che il feeling con la neve e gli sci c’è stato sin da subito. Sono sorretta da una buona forma, studiata con gli allenatori a tavolino per avere il picco clou durante il campionato del mondo di Anterselva. Personalmente il mio obiettivo è quello di partire già bene in Coppa del Mondo, non è per me un aspetto secondario al Mondiale».

LIVIGNO SI PREPARA ALLA NUOVA STAGIONE

Solo qualche attimo di panico da parte degli organizzatori per il temporale che ha minacciato la giornata ma che alla fine non ha rovinato la festa e il puntale lavoro fatto con l’ausilio di 100 camion oltre 1000 metri cubi di neve degli 80.000 conservati con lo snowfarming, e che verranno utilizzati per aprire il 19 ottobre l’anello del fondo. A Livigno, infatti, si pensa già alla prossima stagione, col fondo ad aprire i battenti il 19 ottobre, per l’appunto, e con lo sci alpino a fine novembre, quando andrà in scena anche l’importante gara di fondo La Sgambeda con la 30a edizione, nel calendario di Visma Ski Classics.

ORDINE DI ARRIVO

1K SHOT – classifica fondo maschile

1 Bertolina Mirco 1:09.812;

2 Crv Vili 1:11.295;

3 Manzoni Francesco 1:11.295;

4 Ferrari Matteo 1:12.159

 

1K SHOT – classifica fondo femminile

1 Wieser Fabiana 1:22.176;

2 Heuberger Carine 1:24.029;

3 Rossi Anna 1:33.270

 

1K SHOT – classifica biathlon maschile

1 Zini Saverio 1:59.069;

2 Ghiglione Luca 2:29.737;

3 Zini Rudy 1:58.551;

4 Bormolini Thomas 1:59.027

 

1K SHOT – classifica biathlon femminile

1 Vittozzi Lisa 2:02.520;

2 Wierer Dorothea 2:11.059;

3 Bradanini Marianna 2:18.157;

4 Gaglia Daniela 2:43.843