La grinta di Pellegrino, nuovo podio a Falun

0
284

Per l’atleta valdostano un terzo posto di potenza, dietro al solito Klaebo e a Valnes

 

Dirittura finale per la stagione 2023, con le ultime tre tappe di CdM. A Falun, in Svezia, molto conferme e poche sorprese, con il blocco norvegese che domina in lungo e in largo con i soliti noti: magari cambiano le posizioni, ma i nomi sono quelli.

Nella 10 km Individuale TC, disputata ieri, si è imposto il solito Johannes King Klaebo, che ha preceduto i connazionali Martin Nyenget (+ 10.7) e Harald Amundsen (+20.7). Medaglia di legno per Paal Golberg, che ha anticipato i due finlandesi Perttu Hyvarinen e Ristomatti Hakola, rispettivamente quinto e sesto, unici in grado si infilarsi tra i Diavoli Rossi. I quali occupano anche la 7ª, 8ª e 9ª posizione (Valnes, Krueger e Toenseth), prima di trovare lo svedese Calle Halfvarsson a chiudere la Top Ten.

Da segnalare il 12° posto di Federico Pellegrino, fuori dai dieci per una manciata di secondi che non destano preoccupazione in visa del secondo appuntamento di tappa, la Sprint dove l’atleta valdostano può essere protagonista.

Cosa che si è effettivamente verificata. Johannes Klaebo, sempre lui, ha vinto in 2’52”73 la prova Sprint di Falun. Il norvegese ha preceduto il connazionale Erik Valnes, secondo a 1”13. Sul podio anche Federico Pellegrino, medaglia di bronzo a 1”58, capace di riprendere in mano la gara, dopo aver subito un evidente rallentamento in salita per evitare Jouve, che gli ha tagliato la strada saltandogli letteralmente sulle punte. Un piazzamento che premia anche la precedente splendida volata delle semifinali, lanciata dalla quarta posizione (che avrebbe, in teoria, potuto precludere anche il passaggio alla finale) e conclusa invece con la vittoria della batteria.

Per Pellegrino si tratta dell’ottavo podio stagionale a livello individuale, il quinto ottenuto in questo format di gara. Un risultato che, a due prove alla conclusione (Tallin in pattinato e Lahti in alternato), lo colloca al quarto posto di specialità con 701 punti, dietro a Klaebo (a quota 1034), Canavat (782) e Jouve con (725).

Con questa classifica si arriva agli ultimi due appuntamenti: martedì 21, gara Sprint in notturna a Tallin, in Estonia. Il prossimo week-end, 24/26 marzo, gran finale a Lahti, in Finlandia, con programma completo (Team Sprint, Sprint e Mass Start 20 km), all’interno degli Ski Games che abbracciano anche Combinata e Salto.