HOFER 4° NELL’INDIVIDUALE AD UN NULLA DAL PODIO. MA CHE BRAVO BIONAZ!

0
148
Lukas Hofer in occasione dei Mondiali di Anterselva 2020

Nella giornata nella quale è giusto applaudire per l’ennesima volta Luka Hofer dopo una prestazione che non gli vale il podio solo per 1 decimo, la standing ovation va al 13° posto di Didier Bionaz che timbra una gara coi contro fiocchi in Coppa del Mondo.

Bisogna dirlo senza temere di essere smentiti, oggi è mancato solo un pizzico di fortuna a Lukas Hofer per salire sul podio perché il decimo di secondo che lo separa da Fillon Maillet a parità di errori non si può spiegare con altro se non con quello. Nell’Individuale di Anterselva, il carabiniere di San Lorenzo di Sebato deve accontentarsi del quarto posto dietro al francese nella gara vinta dal russo Loginov, che finora aveva trionfato solo nella Sprint, con il tempo di 48’41″8 e zero errori, davanti al norvegese Laegreid, due errori e 58″5 di ritardo. Poi Fillon Maillet a 1’10″6, con due errori, con alle spalle Hofer, distanziato di 1’10″7, e due errori al tiro.

L’acuto di Didier Bionaz

Se Hofer mastica amaro, per quanto un quarto posto davanti a tantissimi biatleti di primo livello sia comunque un ottimo risultato, chi può solamente sorridere è il valdostano Didier Bionaz al primo acuto in carriera in Coppa del Mondo in una delle gare più complicate. E poco importa se alla fine il 13° posto finale sarebbe potuto essere migliore senza l’errore all’ultimo poligono. Il suo 19/20 al tiro è uno dei migliori risultati di giornata.

Distanti gli altri azzurri in gara

Più indietro gli altri, con Tommaso Giacomel, che è 59/o, con 5 errori e oltre cinque minuti e mezzo di distacco. 72/o posto per Dominik Windisch, con 7 errori al tiro e 6’43” di ritardo e 83/o di Thomas Bormolini, con 5 errori e 8’20”.

Individuale maschile Anterselva:
1. A. Loginov RUS  0 48’41″8
2. S. Laegreid NOR 2 +58″5
3. Q. Fillon Maillet FRA 2 +1’10″6
4. L. Hofer ITA 2 +1’10″7
5. A. Dudchenko UCR 0 +1’10″9
6. M. Ponsiluoma SWE 2 +1’18″1
7. V. Christiansen NOR 2 +1’22″2
8. S. Eder AUT 1 +1’25″2
9. E. Bjontegaard NOR 2 +1’50″4
10. J. Boe NOR 4 +1’56″4

13. D. Bionaz ITA 1 +2’09″2
59. T. Giacomel ITA 5 +5’32″9
72. D. Windisch ITA 7 +6’43″9
83. T. Bormolini ITA 5 +8’20″2